La Storia

  • La Storia - Carni Guglielmin
  • La Storia - Carni Guglielmin
  • La Storia - Carni Guglielmin
  • La Storia - Carni Guglielmin
  • La Storia - Carni Guglielmin
  • La Storia - Carni Guglielmin
  • La Storia - Carni Guglielmin
Nel 1962 Amelio Guglielmin fonda a San Vito di Altivole la storica Macelleria.

Nel 1978 la moglie Angelina, rimasta prematuramente vedova, subentra nella gestione dell’attività, che riesce a sviluppare pur essendo madre di 3 giovanissimi figli.

Nel 1986 grazie alla intraprendenza di Angelina il negozio viene ampliato e trasformato per poter meglio accogliere la clientela e meglio rispondere alla crescente domanda.

Nel 1988 subentra nella gestione anche Pierangelo, il primogenito, a cui nel tempo si affiancheranno i fratelli Mario e Doriano, tuttora i tre titolari della Macelleria.

Nel 1990 il macello interno viene dismesso, (le nuove leggi imponevano l’utilizzo esclusivo di macelli CE) e lascia spazio alla realizzazione di un nuovo e moderno laboratorio per la lavorazione delle carni.

Nel 1998 il negozio viene nuovamente ampliato e trasformato, grazie alla nuova visione di impresa ed alla suddivisione dei ruoli che i fratelli Guglielmin riescono a gestire.

Nel 2007 viene meccanizzato il processo di lavorazione e confezionamento con tecnologie che rendono Gugliemin una realtà all’avanguardia su tutto il territorio nazionale.

Nel 2011 prende forma la attuale sede.
Un negozio grandissimo e moderno, in grado di rispondere adeguatamente al numero di clienti che quotidianamente si vengono a rifornire.
Un laboratorio nuovo e tecnologicamente avanzato, non solo rispondente alle più severe normative vigenti, ma che addirittura viene sottoposto quotidianamente a controlli molto più severi di quanto la legge vigente non preveda. 




Carni Guglielmin